Mai più soli… Insieme ci riusciamo!

X
Seguici sulla nostra newsletter

19.07.2019

“Sosten-ABILITÁ” - Scopriamo la spiaggia, prendiamocene cura

Dal 27 Maggio al 1 Giugno il Centro Diurno Disabili di Marnate è andato in vacanza: sei giorni di allegria, visite e mare passati a Cattolica, in provincia di Rimini, dove 11 persone disabili con i loro educatori hanno abbinato momenti di relax ad attività di salvaguardia dell’ambiente marino.

Massimo Sangalli, coordinatore del Centro racconta come «quest’anno abbiamo voluto mettere a tema, per le nostre vacanze, la sostenibilità ambientale e, giocando con le parole, abbiamo scelto come titolo “Sosten-ABILITÁ”. Ovvero la possibilità di conoscere, vivere e curare l’ambiente per permettere a noi e alle generazioni future di poterne godere appieno. Anche in viaggio, le due squadre di ospiti del centro si contendono il ruolo di “miglior appassionato dell’ambiente”».

Tanti i bellissimi luoghi visitati: con il trenino si è raggiunta Gradara, una graziosa cittadina medievale in provincia di Pesaro-Urbino. Ma anche il Museo della Regina di Cattolica, dove le persone disabili, i volontari e gli educatori hanno scoperto la nascita del porto cittadino e delle attività legate alla pesca (che risalgono all’età del bronzo).

Fabrizio ricorda con piacere: «le lunghe passeggiate sul lungo mare, i tentativi di bagnare i piedi (qualche eroe ha fatto anche il bagno), le merende e gli aperitivi. Che bello!».

E se in qualche occasione la pioggia ha scompaginato i programmi, l’intervento dei volontari - come il mitico Roberto -  con la loro creatività ha permesso di organizzare giochi e attività in albergo, con musica e balli di gruppo.

Non è mancata la serata di cinema cult con la visione di ”Wonder”, la storia di come un ragazzino affronta lo stigma della malattia grazie alla sua forza e alla sua famiglia, una pellicola che fa riscoprire il senso dell'accettazione e dell'umanità.

Un grande grazie va quindi agli educatori, ai volontari e, quest’anno anche a Intesa Sanpaolo, che con un eccezionale contributo economico ha permesso ai partecipanti di godersi la vacanza gratuitamente!

Grazie quindi a Intesa Sanpaolo, i genitori e i tutori dei ragazzi disabili potranno destinare le risorse economiche per altri scopi e progetti altrettanto importanti.

L’auspicio naturalmente è che anche per i prossimi anni le famiglie possano contare su questo grande aiuto!