Mai più soli… Insieme ci riusciamo!

X
Seguici sulla nostra newsletter

16.07.2020

Apre a Buccinasco l’Appartamento protetto “Indipendenza”. La partnership tra Solidarietà e Servizi e il Comune dà vita ad un nuovo servizio

Una nuova casa con soluzioni domotiche dedicata a persone con disabilità intellettiva che avranno la possibilità di realizzare il proprio progetto di vita e crescere in autonomia

“Indipendenza”. Non è solo il nome della via di Buccinasco (MI) dove, al civico 5, sorge il nuovo Appartamento protetto di Solidarietà e Servizi, ma può essere anche la sintesi di un progetto che punta a prendersi cura delle persone più fragili per costruire, insieme a loro, un progetto di vita volto alla creazione di una sempre maggiore autonomia. Dopo il lockdown e la complessa gestione del post-emergenza sanitaria, la cooperativa ridà slancio ai propri servizi. E lo fa aprendo un nuovo Appartamento protetto, un nuovo punto di riferimento per quanti hanno qualche difficoltà in più, ma non per questo devono rimanere soli.

È stato avviato lo scorso 1° luglio l’Appartamento “Indipendenza”: uno spazio sottratto alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Buccinasco e trasformato da Solidarietà e Servizi in una residenza domotica dedicata a persone disabili adulte. All’interno del progetto della cooperativa “Una casa per le autonomie”, il nuovo appartamento vuole essere il luogo in cui queste persone possono sperimentarsi in un contesto “non assistito” e nel quale temprare la capacità di vivere momenti di vita indipendente; uno spazio in cui ogni ospite può godere della bellezza di realizzare sé stesso e le proprie aspettative di vita. La nuova casa si rivolge a 5 persone con disabilità intellettiva, che possiedono un discreto grado di autonomia nella gestione di sé e della quotidianità, in grado di utilizzare, con un sostegno limitato, le risorse che il territorio può offrire loro.
Ognuna di esse avrà un percorso personalizzato verso l’autonomia capace di sviluppare le competenze e le attitudini. Attraverso tre aree: quella relazionale, per favorire la massima espressione delle capacità, dei desideri e delle aspirazioni individuali; l’inclusione sociale, ovvero la partecipazione alla vita del territorio per incrementare la rete sociale e l’inserimento attivo nel contesto territoriale di riferimento; non ultima, l’autonomia personale con lo scopo di migliorare le capacità nel fare, ad esempio, la spesa, cucinare, riordinare e mantenere puliti gli ambienti comuni e la stanza, fare il bucato e stendere.
Per raggiungere questi scopi, Solidarietà e Servizi ha messo a disposizione una qualificata equipe composta da un’educatrice e tre operatrici socio sanitarie, con il coordinamento di Ermes Lamperti, figura di particolare esperienza nei servizi residenziali della Solidarietà e Servizi.

Il servizio è aperto 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. Oltre a un’offerta di tipo residenziale, è prevista anche un’offerta di “percorsi di autonomia”, dedicati alle persone disabili che, pur vivendo con i propri genitori, vogliono mettersi alla prova con una proposta educativa ben strutturata, nell’ottica di definire il proprio progetto di vita. Questi percorsi, offerti nel modulo “laboratorio delle autonomie”, sono svolti per qualche giorno alla settimana, in particolare nei week end e negli orari serali, con il supporto degli operatori della casa che aiuteranno i partecipanti nelle attività legate alla vita quotidiana: gestione della spesa, organizzazione e preparazione del pasto, preparazione della tavola, lavaggio e rassetto delle stoviglie.
L’appartamento “Indipendenza” è composto da un’ampia zona giorno con cucina e sala e un comodo terrazzo. Nella zona notte trovano invece spazio due bagni e tre camere da letto (due doppie e una singola). Grazie alla collaborazione con gli Assistenti Sociali del Comune di Buccinasco ci auguriamo al più presto di accogliere altre persone che necessitano di una casa e di un affiancamento educativo. Ci sono ancora delle disponibilità: per visitare l’Appartamento e presentare richieste di accoglienza, è possibile prendere contatto con il Coordinatore Ermes Lamperti tramite mail ermes.lamperti@solidarietaeservizi.it o telefonicamente chiamando il numero 338.6669467.